Stella - La Storia

OFFICINE MECCANICHE SGARBI & CHIOZZI - FERRARA 
(MARCHIO STELLA)
Dall'archivio di Giuseppe Croce
Dal volume "Breve storia delle lampade da minatore" dalla pietra focaia alle moderne lampade elettriche. Autore Giuseppe Croce - luglio 2006 


La società, con marchio di fabbrica "STELLA", venne costituita in Ferrara nel 1924 dai soci Gino Sgarbi e Girolamo Chiozzi rivolta alla produzione di vari articoli per l'illuminazione e fanali per cicli.. 
     

Nel 1934 la società acquistò lo stabilimento dagli eredi della società "Figli di Silvio Santini" che produceva lampade ad acetilene con il marchio "ORSO" e che era sorta, per opera dei figli Orfeo e Antonio, nel 1914, alla morte del padre Silvio.
Dall'anno 1934, vasta è stata la produzione di lampade a carburo sia per la illuminazione civile, soprattutto casalinga, sia per l'impiego minerario, con diversi modelli, leggeri in lamiera e pesanti in ottone.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tre classici modelli
leggeri.
Due con chiusura a vite
di pressione, uno con
chiusura a baionetta.

  

 

Sono stati utilizzati marchi diversi per le lampade a carburo per minatori.

 

 

Alcuni marchi sono rivettati sul contenitore dell'acqua della lampada, altri incisi sul cappello del contenitore, oppure stampati in risalto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Due modelli pesanti.
Uno in ghisa/ottone e
l'altro tutto in ottone.


 

 

Nel 1953 viene costituita la Metallurgica Lux dai figli dei soci fondatori, con oggetto la produzione di minuterie metalliche, rilevando i macchinari della ditta Osti e Bellusi che era specializzata nella fabbricazione di becchi per lumiere e lanterne. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Due lampade a carburo
con marchio "Carbonia"
con chiusura a baionetta.

"S" e "C" sono le iniziali
di Sgarbi e Chiozzi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tipo extrapesante tutta
in bronzo fuso, con chiusura
a vite.
Il serbatoio dell'acqua, superiore,
si avvita sul contenitore del carburo,
sotto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

Classica lampada "Stella"
con chiusura a pressione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagina di un catalogo del 1936.

 

 

 

La produzione delle lampade a carburo "Stella" è cessata attorno agli anni sessanta, in seguito alla rapida diffusione, dopo la guerra, dell'illuminazione elettrica ad uso civile e anche minerario.

Nel 1960 la soc. Metallurgica Lux viene trasformata in Metallurgica Lux di Sgarbi & Chiozzi s.n.c. e dal 1970 diviene una Società a Responsabilità Limitata con Amministratore Unico Abdon Sgarbi, carica che svolge con l'ausilio delle sue due figlie.
Attualmente la società ha rivolto la produzione alle caffettiere e ad una vasta gamma di articoli casalinghi, prodotti di elevata qualità, robustezza e classe.

 

 

 

2013© www.pinocroce.com - Riproduzione, anche parziale, vietata senza consenso dell'autore.